Connect with us

Spettacoliamo.it

Agli Oscar i rom di Gioia Tauro che hanno commosso Scorsese

Cinema

Agli Oscar i rom di Gioia Tauro che hanno commosso Scorsese

A Ciambra agli Oscar. Martin Scorsese non esitò a definirlo “commovente”. E’ “A ciambra” di Jonas Carpignano che dopo aver conquistato Cannes vincendo alla Quinzaine des Realisateurs l’Europa Cinema Label, è stato scelto all’apposita commissione Anica per rappresentare il cinema italiano nella corsa alla statuetta come miglior film straniero in lingua non inglese. Statunitense di nascita, da genitori italo americani, Carpignano vive da anni in Calabria, a Gioia Tauro dove è entrato in contatto con la comunità rom del piccolo Pio, divenuto poi  il protagonista del film. Attraverso di lui e una fiction agrodolce – “bella” nelle parole di Scorsese, coproduttore esecutivo del lavoro -, Carpignano racconta un mondo parallelo, fatto di crimini, ma anche di profonda unione famigliare, volutamente ignorato dai più, ma che coesiste e spesso si intreccia con quello “ordinario”.
Se A Ciambra riuscirà ad approdare alle nominations finaliste lo sapremo il 23 gennaio 2018. La cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 4 marzo 2018.

Continua a leggere
Potrebbero interessarti...

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

To Top