Connect with us

Spettacoliamo.it

Calabria Jazz Meeting al Porto di Cetraro

Musica

Calabria Jazz Meeting al Porto di Cetraro

Calabria Jazz Meeting. Dopo il successo degli anni scorsi, da oggi pomeriggio a domenica 1 ottobre, Cetraro ospiterà la quarta edizione del “Calabria Jazz Meeting” (CJM), congresso annuale degli operatori del settore che anche quest’anno costituisce l’atto finale del Peperoncino Jazz Festival. Organizzato dall’associazione culturale Picanto con il patrocinio di i-Jazz (Associazione che riunisce i migliori Festival Jazz d’Italia), di Nuovo Imaie, ACEP, Get Sound e Siedas, della rivista specializzata Jazzit e dell’etichetta discografica Picanto Records, il CJM si appresta a trasformare, simbolicamente, la cittadina tirrenica nel cuore jazzistico della Calabria, con un week end assolutamente da non perdere. Nato nel 2014 da un’idea di Sergio Gimigliano e Francesca Panebianco, il CJM anche quest’anno si sostanzierà in una intensa “tre giorni” ricca di conferenze, dibattiti, concerti, showcase. La prima giornata, a partire dalle 15.30, sarà interamente dedicata agli showcase di presentazione dei nuovi progetti artistici e discografici dei musicisti calabresi; tra i musicisti, sul palco si succederanno i Never end, Paolo Viscardi, Salvatore Russo e Danilo Amato, e poi ancora i Moruga, il trio capitanato da Sasà Calabrese.
Sabato 30, invece, le attività del CJM inizieranno alle ore 15.30 nel segno della didattica, con l’attesissimo workshop “The Art Of Trio”, con Andrea Braido, Pippo Matino e Alex Napolitano. A seguire, alle ore 18, è in programma l’interessante convegno – dibattito sul tema “Autori e improvvisatori jazz: quali (specifiche) tutele?”. Per quanto riguarda le esibizioni dal vivo ci saranno i Nuevo Mas, il chitarrista Andrea Braido, il poderoso bassista Pippo Matino e il fantasioso batterista Alex Napolitano.
La terza ed ultima giornata del CJM#4, infine, sarà inaugurata, sempre in orario pomeridiano (alle ore 15.30), dallo showcase dei The Meeting, il giovanissimo e talentuoso sassofonista cassanese Andrea Paternostro e il pianistra Giuseppe Zangaro, il pianista lametino Egidio Ventura, con Frank Marino e Fabio Lizzani, Andrea J. Infusino con Marco Rossin, Fabio Guagliardi e Manolito Cortese. Gran finale all’insegna della musica gospel, con la presentazione del Soul Sighs Gospel Choir diretto da Elisa Brown, nel corso di una intensa serata nel corso della quale verrà conferito al musicista calabrese che si è distinto maggiormente nel 2017 anche il Premio intitolato all’indimenticabile Marco Tamburini, musicista tra i più rappresentativi del panorama jazzistico nazionale, tragicamente scomparso un paio di anni fa in un incidente stradale.

 

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

To Top