Connect with us

Spettacoliamo.it

Nastri d’argento, Amelio stravince a Taormina

Cinema

Nastri d’argento, Amelio stravince a Taormina

La Tenerezza ha vinto quattro premi, tra i più importanti. Indivisibili di Edoardo De Angelis ha ottenuto cinque riconoscimenti

La Tenerezza ha stravinto ai Nastri d’argento. Il film diretto da Gianni Amelio – ne parliamo qui – ha ottenuto i premi come Miglior film, Miglior regia, Miglior fotografia e Miglior attore protagonista. Se le statuette più importanti, però, sono andate a La Tenerezza, è stato Indivisibili a fare maggiore incetta di premi: alla pellicola  di Edoardo De Angelis sono andati ben cinque riconoscimenti.

La cerimonia di premiazione della 71esima edizione, condotta da Andrea Delogu, si terrà questa sera al Teatro Antico di Taormina, dove ci sarà anche Monica Bellucci che ritirerà il Nastro d’argento europeo per Sulla via lattea di Emir Kusturica. E sarà anche la prima volta delle “grandi serie”: i giornalisti cinematografici hanno stabilito che un premio sarà assegnato da quest’anno alla migliore serie internazionale. Ad aprire la “svolta” è The Young Pope, la serie TV di Paolo Sorrentino.

Ricordiamo che i Nastri d’argento è uno dei più antichi premi cinematografici assegnato dal 1946 dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani.

Le “cinquine” dei candidati sono state scelte quest’anno, come i premi speciali, dal Direttivo nazionale presieduto da Laura Delli Colli e composto da: Fulvia Caprara (vicepresidente), Romano Milani (Segretario generale), Oscar Cosulich, Maurizio di Rienzo, Fabio Falzone, Pier Paolo La Rosa, Stefania Ulivi, Susanna Rotunno, Paolo Sommaruga. Con gli eletti fanno parte del Direttivo che sarà rinnovato alla fine del 2017 l’ex presidente Mario Di Francesco (e il collega Carlo Muscatello in rappresentanza della Fnsi). Del Collegio dei Sindaci revisori con Franco Mariotti, Presidente, fanno parte Teresa Marchesi e Annamaria Piacentini.

 

MIGLIOR FILM
La Tenerezza di Gianni Amelio

MIGLIORE REGIA
La Tenerezza di Gianni Amelio

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Andrea De Sica per I Figli della notte

COMMEDIA
L’ora legale di Salvo Ficarra e Valentino Picone

SOGGETTO
Nicola Guaglianone per Indivisibili

SCENEGGIATURA
Francesco Bruni per Tutto quello che vuoi

MIGLIOR PRODUTTORE
Attilio De Razza per L’Ora legale
e Pier Paolo Verga per Indivisibili  

ATTORE PROTAGONISTA
Renato Carpentieri per La tenerezza

ATTRICE PROTAGONISTA
Jasmine Trinca per Fortunata

ATTORE NON PROTAGONISTA
Alessandro Borghi per Fortunata-Il più grande sogno

ATTRICE NON PROTAGONISTA  ex aequo
Sabrina Ferilli per Omicidio all’italiana
Carla Signoris per Lasciati andare

FOTOGRAFIA
Luca Bigazzi per La Tenerezza – Sicilian ghost story

SCENOGRAFIA
Marco Dentici per Fai bei sogni – Sicilian ghost story

COSTUMI
Massimo Cantini Parrini per Indivisibili

MONTAGGIO
Francesca Calvelli per Fai bei sogni

SONORO IN PRESA DIRETTA
Alessandro Rolla per Fortunata

COLONNA SONORA
Enzo Avitabile per Indivisibili

CANZONE ORIGINALE
Abbi pietà di noi, musica e testo di Enzo Avitabile, interpretata da Enzo Avitabile, Angela e Marianna Fontana

NASTRO d’ARGENTO EUROPEO
Monica Bellucci per On the milky road-Sulla via Lattea di Emir Kusturica

NASTRO d’ARGENTO ALLA CARRIERA
Roberto Faenza per 50 anni di cinema nell’anno de La verità sta in cielo

NASTRO d’ARGENTO SPECIALE
Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi

PREMI SPECIALI
Per l’attenzione al cinema civile in particolare sul tema del lavoro
7 Minuti di Michele Placido
Sole Cuore Amore di Daniele Vicari
e per l’impegno in una dura prova di interpretazione
Claudia Potenza e Andrea Sartoretti per Monte di Amir Naderi

PREMIO ‘NINO MANFREDI’
Pierfrancesco Favino  e Kasia Smutniak per Moglie e marito di Simone Godano

HAMILTON ‘BEHIND THE CAMERA-NASTRI d’ARGENTO’
Gabriele Muccino

PERSOL – PERSONAGGI DELL’ANNO
Claudio Amendola e Luca Argentero per Il permesso 48 ore fuori

‘WELLA – NASTRI d’ARGENTO’  per l‘immagine
Jasmine Trinca per Fortunata

I premi per il cinema giovane

NASTRO SPECIALE
Cinquina speciale 2017 –Film sui giovani
Piuma di Roan Johnson

NASTRI d’ARGENTO – SIAE
‘borse’ di formazione per due giovani sceneggiatori
Irene Dionisio per Le ultime cose
Michele Vannucci per Il più grande sogno

PREMIO ‘GRAZIELLA BONACCHI’ 2017
Simone Liberati per Cuori puri

I PREMI ‘GUGLIELMO BIRAGHI’ 2017
DEDICATI A JOSCIUA ALGERI

Brando Pacitto per L’estate addosso di Gabriele Muccino
Daphne Scoccia per Fiore di Claudio Giovannesi
Piuma di Roan Johnson
Angela e Marianna Fontana per Indivisibili di Edoardo De Angelis
Ludovico Tersigni per Slam  Tutto per una ragazza

menzioni speciali

Andrea Carpenzano – Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni
Vincenzo Crea – I figli della notte di Andrea De Sica

PREMI ‘GUGLIELMO BIRAGHI’- NUOVO IMAIE 2017

Valentina Bellè e Giacomo Ferrara per Il permesso 48 ore fuori di Claudio Amendola

IL ‘NASTRO DELL’ANNO’ a THE YOUNG POPE

 

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

To Top