Connect with us

Spettacoliamo.it

Venezia 74, presentati tutti i film e gli eventi in programma

Cinema

Venezia 74, presentati tutti i film e gli eventi in programma

In Laguna sono attesi tanti “mostri sacri” del cinema internazionale. Quattro i film italiani in concorso

Venezia 74. E’ stata presentata questa mattina a Roma dal direttore Alberto Barbera l’edizione 2017 della Mostra internazionale d’arte cinematografica Biennale di Venezia, che si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre. Ad annunciare la ricca edizione insieme a Barbera c’era anche il presidente della Biennale, Paolo Baratta.

Tantissime le star, e soprattutto i cosiddetti “mostri sacri”, che arriveranno in laguna: dai premi alla carriera per Robert Redford e Jane Fonda (ne parliamo qui), a Judi Dench, a Michael Caine, Helen Mirren e Donald Sutherland, le presenze saranno davvero esaltanti.

In un’edizione che riserverà un occhio particolare alle migrazioni e alla famiglia – che non c’è più -, sono quattro saranno i film italiani in concorso. Parliamo di Una famiglia di Sebastiano Riso con Micaela Ramazzotti e Patrick Brue, il musical Ammore e malavita dei Manetti Bros – sequel ma non troppo del fortunato Song’e Napule -, con Giampaolo Morelli, Carlo Buccirosso, Serena Rossi, Claudia Gerini, Hannah di Andrea Pallaoro con Charlotte Rampling e The leisure seeker di Paolo Virzì con Helen Mirren e Donald Sutherland.

Tra i film molto attesi ci sono Suburbicon di George Clooney, Mother! di Darren Aronofsky, The shape of water di Guillermo Del Toro, Mektoub my love di Kechiche. Ma anche, fuori concorso, grande attesa c’è per gli ultimi lavori di Stephen Frears “Vittoria & Abdul”, Takeshi Kitano “Outrage coda”, Abel Ferrara “Piazza Vittorio”, William Friedkind “The devil and father Amorth”.

Per i classici restaurati ci saranno, tra gli altri, Il deserto rosso di Antonioni (1964), Novecento di Bertolucci (1976), L’oeil du malin di Chabrol (1962), Non c’è pace tra gli ulivi di De Santis (1950), La donna scimmia di Ferreri (1964), Cerny Petr di Forman (1963), Deux ou trois choses que je sais d’elle di Godard (1967).

Non dimentichiamo poi la Settimana Internazionale della Critica con 7 film – opere prime – autonomamente organizzata da una commissione nominata dal SNCCI.

Per chi volesse, tutti i film e le sezioni, consultare il sito della Biennale.

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

To Top