Connect with us

Spettacoliamo.it

Venezia, Annette Bening presidente della Giuria internazionale

Cinema

Venezia, Annette Bening presidente della Giuria internazionale

Il direttore della Mostra Barbera: diamo spazio a una donna di grande talento, intelligenza e ispirazione

Sarà Annette Bening il presidente di giuria della Giuria internazionale alla 74a Mostra Internazionale dArte cinematografica di Venezia. La notizia è stato resa nota questa mattina, pare che la decisione del Cda della Biennale presiduto da Paolo Baratta abbia fatto seguito al “suggerimento” del direttore della mostra, Alberto Barbera, al Cda della Biennale: troppe presidenze maschili negli anni passati, per Barbera è giunto il momento di lasciare spazio «a una donna di grande talento, intelligenza e ispirazione», ha avuto modo di commentare, che ha aggiunto: «E’ un’attrice raffinata e istintiva, capace di sfumature complesse, conferisce ai ruoli interpretati un calore e una naturale eleganza che rendono la visione dei suoi film un’esperienza straordinaria».

«Aspetto con impazienza di guardare i film – è stato il commento della Bening –e di lavorare con gli altri colleghi giurati per celebrare il meglio del cinema mondiale di quest’anno».

Il programma della settantaquattresima Mostra di Venezia, che si terrà dal 30 agosto al 9 settembre prossimi, sarà illustrato in una conferenza stampa il 27 luglio al Cinema Moderno di Roma.

Annette Bening. Ha ricevuto quattro nomination all’Oscar per Rischiose abitudini, American Beauty, La diva Julia e I ragazzi stanno bene; ha vinto due Golden Globe con La diva Julia e I ragazzi stanno bene e lo Screen Actors Guild Award per American Beauty. La sua interpretazione più recente è in 20th Century Women di Mike Mills, che gli è valsa l’ottava candidatura ai Golden Globe. Recentemente ha fatto parte del cast di L’eccezione alla regola di Warren Beatty – suo marito -, insieme allo stesso attore e al Lily Collins. Tra i suoi nuovi progetti, l’adattamento di Michael Mayer de Il Gabbiano di Anton Cechov, il film Film stars don’t die in Liverpool di Paul McGuigan con Jamie Bell, il dramma di Dan Fogleman Life, itself con Olivia Wilde, Samuel L. Jackson e Antonio Banderas.

 

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

To Top