Connect with us

Ondarock in green, tra arte, musica e natura

ondarock in green

Cultura

Ondarock in green, tra arte, musica e natura

Ondarock in green. Un pomeriggio di natura, musica, ambiente e arte questo è stato il primo appuntamento del progetto “Ondarock 2023 ottava edizione”.
Si è svolta domenica sul lungomare di Squillace, “Ondarock in Green”, l’iniziativa dell’associazione La Rete di Squillace, ideata per promuovere una maggiore tutela della Zona Speciale di Conservazione Oasi Scolacium, una delle ultime aree sul mar Jonio con il complesso della vegetazione delle dune.
Condotti da una guida naturalistica, i partecipanti alla passeggiata nell’Oasi, hanno potuto scoprire la flora e la fauna presente e osservare le varie fasi del sistema delle dune costiere così raro da trovare.
Il programma di “Ondarock in Green” è poi proseguito con l’inaugurazione di “Litus”, l’istallazione artistica di Giampiero De Santis della serie Pigmenti plastici realizzata con materiali di riciclo, sistemata all’ingresso della ZSC, un’opera che rappresenta in pieno, sia nelle figure rappresentate, il giglio di mare e la tartaruga Caretta, che nella tecnica realizzativa, il focus di “Ondarock in Green”.
Introdotto da un messaggio di saluto dell’assessore alla programmazione e turismo del comune di Squillace Franco Caccia, si è tenuto un interessante confronto, sulla gestione dell’Oasi e più in generale sulla tutela del territorio e della biodiversità, a cui hanno partecipato tra gli altri Paolo Pileci per l’ente Parchi Marini Calabria, che ha patrocinato l’iniziativa ed ente gestore dell’Oasi.
Tutti gli interventi hanno evidenziato la necessità di una maggiore tutela dell’Oasi e dell’ambiente in generale con una più stretta collaborazione fra i vari enti e le associazioni e il coinvolgimento delle scuole.

I concerti di Ondarock in green

L’intenso concerto di due rock band ha chiuso “Ondarock in Green”, sullo stage si sono alternati i Nimby, fondati dal frontman Tommaso La Vecchia e dal chitarrista Aldo Ferrara accompagnati da Manuel Grandinetti al basso e Vins Perri alla batteria e cori, hanno all’attivo due LP e decine di concerti, e gli Euthymia giovane power trio, composto dal chitarrista e cantante Mykyta Tortora, dal bassista Christian Tamburi e dal batterista Emmanuele Sestito, hanno recentemente pubblicato l’Ep di debutto “Naches”.
Un live esplosivo, potente che ha “spaccato” ma capace di trattenere i presenti fino all’ultima nota, nonostante si fosse fatto buio.
Per l’intera durata della manifestazione si è tenuta la mostra mercato a cui hanno partecipato artisti del riciclo e artigiani dell’handmade con le loro realizzazioni.
Ondarock in Green” si inserisce nel più ampio programma “Ondarock 2023” che gode del patrocinio dell’amministrazione Comunale di Squillace, della Camera di Commercio Catanzaro Crotone Vibo Valentia e del supporto logistico del CSV Centro Calabria.
L’evento Ondarock  edizione 2023 è finanziato con risorse PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Attività Culturali 2022” dalla Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura”.
  • ondarock in green
  • ondarock in green

Siamo un gruppo di giovani giornalisti con la passione per tutto ciò che è bellezza. Musica, arte, cinema, teatro, letteratura: è un elenco che in realtà potrebbe essere infinito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cultura

To Top